Corso Energy Manager

DURATA CORSO: 30 ore

CORSO ACCREDITATO CNG
CORSO ACCREDITATO CNPA

Corso qualificato da OdC che opera ai sensi della UNI CEI EN ISO/IEC 17024.

IL CORSO “ENERGY MANAGER”
Il corso di formazione online, in video conferenza, permette di acquisire tutte le nozioni necessarie ed indispensabili per ottenere la qualifica di Energy Manager. Il corso fornisce le competenze teoriche, pratiche e operative idonee a effettuare ogni tipo di intervento di diagnosi energetica, portando i discenti a sviluppare la capacità di predisporre specifiche soluzioni impiantistiche studiate a misura di ogni tipo di azienda che desideri ridurre i propri consumi energetici.

LA FIGURA PROFESSIONALE
L’Energy Manager è un esperto in sistemi energetici che ha le conoscenze, l’esperienza e la capacità necessarie per gestire il consumo dell’energia in modo efficiente: deve mettere in atto le misure necessarie a promuovere l’uso razionale dell’energia al fine di far quadrare i bilanci energetici in ambito aziendale. E’ perciò indispensabile per l’azienda industriale, del terziario, della pubblica amministrazione che supera un determinato consumo annuo di energia, stabilito dalla Legge 10/91 comma 3.
L’Energy Manager, attraverso l’analisi dei consumi pianifica specifiche attività focalizzate sul risparmio energetico che consentono di ottenere sgravi fiscalielevati risparmi energetici (pari anche al 90%) e, soprattutto, il controllo sulle sanzioni previste in caso di mancato rispetto delle norme vigenti.
Quella dell’Energy Manager è attualmente una professione tra le più ricercate in Italia.

 

NOTE

• Con il dlgs 10/91 l’Energy Manager è obbligatorio nelle aziende ( sia per il settore industria che per la pubblica amministrazione ) che superino i consumi di 1.000 tep


DESTINATARI
Il corso è accessibile a chiunque e si rivolge principalmente alle seguenti categorie: Periti Industriali, Geometri, Architetti, Ingegneri, Periti Agrari, Laureati in chimica, Laureati in Scienze e Tecnologie Agrarie e Scienze e Tecnologie Forestali e Ambientali ed Enti Pubblici.


FREQUENZA
La frequenza ai corsi di formazione deve essere garantita almeno nella misura del 75%.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Corso in audio videoconferenza, in diretta con il docente. Basta un computer con una connessione ad internet ADSL o equivalente. Non è necessaria la webcam.

NORMA ISO 50001
Attraverso il conseguimento della certificazione si consegue “un marchio di qualità” dei propri requisiti professionali, che attesta un “saper fare”, valutato da un ente super partes. Approfondisci l’argomento…

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Perché si deve nominare un Energy Manager?

  • Chi sono gli Energy Manager
  • Il bisogno di creare una “Cultura dell’Energia”
  • La politica europea di sviluppo e gli obiettivi 202020
  • L’Energy Manager e la Pubblica Amministrazione
  • L’Energy Manager e la grande industria
  • Il professionista dell’energia nel contesto di una nuova era: la Green Economy
  • L’Energy Manager ed il mondo dell’ICT
  • Il mercato di fronte all’ energy management
  • Le prospettive per una professione di successo
  • La formazione continua. Stile di successo per un’Energy Manager

Riferimenti Legislativi

  • La legge n.10 del 1991
  • La circolare MICA n.219/F del 2 Marzo 1992
  • La circolare MICA n.226/F del 2 Marzo 1993
  • Successivi sviluppi normativi
  • I sistemi di gestione energetica (SGE)
  • La nuova norma EN 16001 “EMS – Requirements with guidance for use”
  • La Direttiva 2006/32/CE
  • L’ecobuilding
  • La certificazione energetica degli edifici (Cenni).
  • Le principali tecnologie

Il ruolo delle ESCO nei mercati Ambientali

L’evoluzione del settore energetico. Il ruolo degli EM

  • Nuovi Scenari per il settore elettrico
  • Il decreto n. 79 del 1999 (Decreto Bersani)
  • La liberalizzazione dei mercati
  • Il settore elettrico e la riforma del Titolo V della Costituzione
  • La disciplina dell’energia elettrica e la riforma dei servizi pubblici
  • La direttiva 96/92/CE
  • La direttiva 2003/54/CE
  • La legge n. 125 del 2007. La liberalizzazione completa del mercato elettrico
  • Il Gestore del Mercato Elettrico
  • L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas
  • Le criticità del mercato energetico
  • La dipendenza energetica italiana
  • La domanda elettrica e i blackout energetici
  • Analisi e previsioni del fabbisogno energetico
  • La domanda energetica per settori merceologici
  • La Direttiva 2010/31/UE

Il Mercato del Gas Naturale

  • La liberalizzazione del mercato. Il D.lgs. n.164 del 2000
  • Legge Sviluppo. La borsa del Gas.

I mercati Ambientali

La Borsa Elettrica IPEX

  • Elementi base
  • Le contrattazioni di borsa
  • La partecipazione al mercato e il grado di liquidità
  • Mercato del giorno prima – MGP (mercato dell’energia);
  • Mercato infra-giornaliero – MI (mercato dell’energia);
  • Mercato del servizio di dispacciamento – MSD.

Il Mercato dei titoli di efficienza Energetica (TEE)

  • Il DM del 20 luglio 2004
  • Il ruolo dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas
  • L’iter progetto / verica / rilascio / commercializzazione
  • La delibera EEN 02/10
  • Mercato dei TEE, contratti bilaterali, corrispettivi al GME

Il mercato dei Certificati Verdi

  • Il ruolo del Gestore Servizi Energetici (GSE)
  • Qualicazione / rilascio / commercializzazione dei Certificati
  • Richiesta, emissione e Conto proprietà dei Certificati Verdi
  • La commercializzazione dei Certificati Verdi
  • La delibera ARG/elt 03/10
  • Verso la riforma del sistema

 

ASSISTENZA TECNICA

Il corso consente di ottenere l’iscrizione gratuita a FIPEC. Richiedi informazioni sul corso e un nostro esperto ti darà tutte le istruzioni necessarie per iscriverti al sito di FIPEC.